🚨 Attenzione! Per la serata de “Il Gatto e la Volpe”, consigliamo vivamente di acquistare la prevendita in anticipo! 🎟️ Rischio sold-out in arrivo! 🚀💥

🎟️ Ultimissimi Biglietti Promo! 🚀 Salta la fila e risparmia! 🌟

⚠Ultimi Biglietti Promo!

Days
Hours
Minutes
Seconds
Biglietti Promo sold out 99%

La Notte Leggendaria della Musica Elettronica!

Sabato 2 marzo 2024

il Gatto e la Volpe

Luogo: MaDaMe Butterfly – Ferrara

Orario: dalle 23:00 alle 05:00

Sala 1:

Jimmy The Sound

Luca Antolini

Datura

Gianni Parrini

Rexanthony

Panda

Sala 2:

Claudio Lancinhouse

Giuly

Lord Gibba

Peo

Partyraw

Servizio navetta:

🚀 Servizio navetta disponibile da Piazza Travaglio alla stazione dei treni di Ferrara Centrale, e successivamente alla Reunion del Gatto e la Volpe, e viceversa! Non perdere l’occasione, clicca sul tasto ‘Prenota Ora’ e assicura il tuo posto! 🚌🎉

Prezzi dei Biglietti:

Super Early Bird: €6+ddp

Early Bird: €8+ddp

Biglietto Promo: €10+ddp

Last Call: €15+ddp

In Lista: €18

Intero: €20

Tavolo: €25 (Prenotazione consigliata)

Nota Importante: L’età minima per partecipare all’evento è di 18 anni.

🎟️ Ultimissimi Biglietti Promo! 🚀 Salta la fila e risparmia! 🌟

Days
Hours
Minutes
Seconds
Biglietti Promo sold out 99%

Come Iscriversi in Lista: Se desideri essere sulla lista degli ospiti, il costo è di €18. Assicurati di registrarti sul tasto “per liste qui” inviando un messaggio con il tuo nome.

⚠Invia un messaggio qui!

Una notte di pura magia, dove la musica si fonde con la storia.

Per ulteriori informazioni e dettagli su liste o l’acquisto dei biglietti, non esitare a contattarci. Ti aspettiamo per una notte indimenticabile alla Reunion “Il Gatto e la Volpe” presso il MaDaMe Butterfly a Ferrara! Unisciti a noi per rivivere la magia della musica elettronica degli anni ’80 e ’90!

Jimmy The Sound

Marco Comis, noto con il nome d’arte Jimmy The Sound, è una figura iconica della scena hardstyle e hard trance italiana. Nato a La Spezia nel 1979, ha intrapreso il suo percorso musicale nel 1993 quando ha toccato per la prima volta un mixer e un vinile, decidendo che la sua strada sarebbe stata quella di diventare un deejay.

Considerato uno dei pionieri dell’hardstyle italiano, Jimmy The Sound ha contribuito in modo significativo alla diffusione di questo genere musicale unico. Fin dai suoi primi passi, ha dimostrato una particolare attenzione all’innovazione sonora, mescolando abilmente elementi di hardstyle con sonorità trance, creando così un sound distintivo e apprezzato.

La sua carriera ha avuto una svolta nel 2000, quando è entrato a far parte della Sigma Records, una collaborazione che ha portato alla produzione di tracce di grande successo come ‘L.O.G.I.C.O.’, ‘M.O.D.U.L.O.’, e ‘Bow C Bow’. Queste tracce hanno catturato l’attenzione del pubblico e hanno consolidato la sua posizione come uno degli artisti di punta nell’ambito dell’hardstyle europeo.

Jimmy The Sound ha ampliato il suo impatto sulla scena collaborando con importanti deejay come Max B Grant, Stephanie, Bruno Power, Vicente One More Time, e Delfromad. Nel 2005, la collaborazione con Delfromad ha dato vita al progetto “2 Brothers of Hardstyle”, segnando un altro capitolo di successo nella sua carriera.

Le sue esibizioni live sono diventate un marchio di fabbrica, con presenze nei festival più rinomati come Defqon1, Decibel e Qlubtempo, portando la sua musica e il suo talento in vari club e feste in tutta Europa.

Oltre alla sua carriera musicale, Marco Comis è noto per essere un appassionato difensore del vinile, anche se si adatta costantemente alle nuove tecnologie, suonando ora con CD. La sua dedizione alla musica hardstyle e la sua volontà di condividere la sua esperienza con le nuove generazioni lo rendono una figura rispettata e richiesta nelle feste di early hardstyle.

Con il suo contributo duraturo alla scena dell’hardstyle, Jimmy The Sound continua a ispirare gli amanti della musica elettronica, consolidando il suo status come uno degli artisti più influenti e apprezzati del panorama italiano ed europeo.

Luca Antolini

Luca Antolini, nato il 30 giugno 1974 a Bologna, è un rinomato DJ e produttore musicale italiano specializzato nella musica dance, con particolare focus sulla trance e sull’hard dance. La sua carriera straordinaria è contraddistinta da performance energiche nei club e nei festival, oltre a produzioni musicali apprezzate nell’ambito dell’elettronica.

Il suo stile musicale spazia dalla melodia della trance a potenti brani hard dance, guadagnandosi una solida reputazione nella scena dance internazionale. Collabora con rinomati artisti del panorama elettronico, contribuendo al suo status di eccellenza.

Per rimanere aggiornati sulle ultime novità, eventi o pubblicazioni di Luca Antolini, consiglio di seguire i suoi profili ufficiali sui social media, visitare siti web dedicati alla musica elettronica o consultare fonti di notizie musicali aggiornate.

La sua presenza scenica è notevole nei club e nei festival di tutto il mondo, tra cui Riot! (Regno Unito), Hard Candy & Masif (Australia), Eden, Amnesia, Space (Ibiza), Qbase, Defqon e Decibel (Germania e Paesi Bassi), e altri eventi in Francia, Russia, Scozia, e oltre. Luca Antolini si esibisce regolarmente in Italia, in club come Cellophane, Kamasutra, Party, Stargate, E-Mission, Dorian Gray, Kinki, Orbital, Cocoricò, e molti altri.

La sua produzione musicale riflette la sua portata internazionale, con collaborazioni su compilations come Riot! in Ibiza insieme a Scott Attrill e remix di compilation Masif con l’australiano Steve Hill. In patria, ha lavorato con nomi italiani come Technoboy, Tuneboy, Ricky T, e recentemente con Andrea Montorsi.

Il suo contributo al genere hard trance è notevole, caratterizzato da successi come ‘Heat’ e ‘Secret Dream’. Luca Antolini continua a esplorare nuovi orizzonti musicali, con una produzione più progressiva ed elettronica, mantenendo sempre la distintiva “Luca Antolini edge” che lo rende unico e riconoscibile.

Citato come “leader della musica hard trance italiana” da DJ Mag e “una delle principali forze nell’hard dance europea” da Mixmag, Luca Antolini continua a lasciare il segno nella scena elettronica con la sua passione autentica e il suo amore duraturo per la musica dance.

Datura

“Datura” prende il nome da una pianta mistica usata negli incantesimi degli stregoni Yaqui in Messico, ispirazione tratta da letture di Carlos Castaneda e Tex Willer. Nel 1991, al Coco Studio di Bologna, inizia la loro avventura musicale. Nel 1992, il singolo “Yerba del Diablo” diventa disco d’oro con oltre 100.000 copie vendute. Nei tour, i Datura creano scenografie ricche di simboli mistici e simulano riti con incensi e pitture.

Il 1993 segna l’inizio della collaborazione con Billie Ray Martin con il successo di “Devotion” nelle classifiche italiane. L’album “Eternity” (1993) spopola con hit come “Passion” e “Mystic Motion.” Nel 1994, rivisitano “Fade to Grey” dei Visage con successo per “El Sueño.”

Gli anni successivi portano pubblicazioni come “The 7th Hallucination” (1994), “Infinity” (1995) con U.s.u.r.a., e “Angeli Domini” (1995) cantato in latino. Nel 1996, si ispirano a temi buddisti e vudù con “Mystic Motion” e “Mantra.”

Il successo continua con “The Sign” (1997), “I Will Pray” (1998), e “I Love to Dance” (1999) con Ben Volpeliere Pierrot. Nel 2001, “Yerba del Diablo Part III” con Dj Gius, seguito da “Will Be One” (2002) e “Summer of Energy” (2004) con Gigi D’Agostino.

Nel 2011, lanciano “We Love The 90s” e nel 2012 collaborano con i Club Dogo per “Erba del Diavolo.” Nel 2020, infiammano Forlì nella notte di Capodanno con una performance indimenticabile.

Gianni Parrini

Gianni Parrini, il mago dei dischi nato a Torino, ha coltivato la passione per la musica fin da bambino, rapito dal ritmo di “If I Had a Hammer” di Trini Lopez a soli 6 anni. Da adolescente, ispirato dalla magia delle discoteche, decide che il suo destino è diventare DJ. Nel 1980 inizia la sua carriera e già l’anno successivo debutta alla discoteca Cellophane di Miramare di Rimini.

La svolta arriva nel 1984 quando diventa DJ resident all’Insomnia di Cattolica, diventando il DJ più famoso della riviera romagnola. Negli anni successivi, il suo nome risuona in numerosi club in Italia e all’estero, mescolando abilmente House, Techno, Trance e la musica elettronica che ha segnato gli anni ’70, ’80 e ’90. Nel 1990 diventa il DJ di punta al mitico Cocoricò di Riccione, dove sfodera il suo talento unico, mixando senza sosta per oltre 6 ore.

Gianni Parrini ha dominato la scena delle discoteche della riviera romagnola come DJ resident e ha fatto ballare il mondo, da Francia a India, da Germania a Marocco. Nel 2013, con spirito innovatore, fonda 432hzparrinirecords, etichetta che promuove singoli con la frequenza magica di 432 Hz. La sua carriera è una sinfonia di generi musicali, e nel lontano 1993, battezza il suo stile unico con il nome “Dream Music.”

Con il passare degli anni, Gianni Parrini ha continuato a incantare gli appassionati di musica, portando il suo mix eclettico in diverse discoteche e eventi di rilievo, sempre pronto a far ballare il mondo con la sua magica selezione musicale.

Claudio Lancinhouse

Claudio Lancini, noto anche come DJ Lancinhouse, è un disc jockey italiano nato il 12 giugno 1963 ad Adro. La sua carriera ha avuto inizio nei piccoli locali e feste private, per poi lavorare presso la discoteca Number One di Corte Franca (BS). Lancinhouse ha attraversato diverse fasi musicali, iniziando con la techno, passando alla trance e stabilendosi definitivamente nell’hardcore a partire dal 1992/93. Ha organizzato party noti come Hardcore Warriors e Ravestorm, espandendo la sua presenza a livello internazionale in eventi come Street Parade, Shadowlands party, Hardcore Nation, Mania, Thunderdome, Mokum party, Hardcore 4 Life, Mysteryland e molti altri.

Come produttore discografico dal 1995, Lancinhouse ha contribuito a diversi successi hardcore, collaborando con artisti come DJ Jappo e gli Stunned Guys. Ha partecipato a progetti come Mash e Free drink insieme ad altri DJ. La sua carriera lo ha portato a suonare in molte discoteche rinomate e eventi in Europa e negli Stati Uniti.

Claudio Lancinhouse ha anche espresso la sua opinione sulla scena della musica hardcore, sottolineando la passione per questa forma musicale, respingendo gli stereotipi sulla droga e enfatizzando l’importanza di informare il pubblico. La sua figura incarna l’essenza del hardcore italiano, e il suo impatto è stato riconosciuto da fan in tutto il mondo.

Rexanthony

Rexanthony, dietro al nome di battaglia Anthony Bartoccetti, è il poliedrico mago della musica e produttore discografico italiano.

Fin da giovane, ha coltivato la sua passione per la musica, intraprendendo lo studio del pianoforte classico nel 1990, a soli 14 anni. Il suo debutto nel mondo della musica avviene nel 1991 con il singolo “Gas Mask”, un successo eseguito con maestria al Cocoricò di Riccione.

Da lì inizia una carriera prolifica, culminata nell’album “Mega Dance” nel 1992, che raccoglie una serie di singoli da lui prodotti. Nel 1994 diventa il produttore esclusivo della serie di album “Techno Shock”, contribuendo ai volumi dal 4 al 10. Il suo legame con il celebre club Cocoricò di Riccione si traduce in raccolte di successo come “Cocoricò Two” e “Cocoricò Three”, quest’ultimo conquistando la top 20 degli album più venduti in Italia.

Nel corso degli anni, singoli estratti, inclusi pezzi iconici come “Capturing Matrix”, hanno trovato spazio su piattaforme internazionali come MTV. La notte di Capodanno del 1995 lo ha visto protagonista alla festa di Radio Deejay al Mediolanum Forum di Assago, evento trasmesso su Italia 1.

Dopo una breve pausa nel 2018, Rexanthony fa il suo ritorno nel 2020 con una serie di remix del suo iconico singolo “Capturing Matrix”, collaborando con altri DJ. Nel 2021, con i singoli “Rise Again” e “Run for Freedom”, conferma la sua vitalità artistica. Nello stesso anno, abbraccia il ruolo di direttore artistico per l’etichetta Resilienza, affiliata a Ozono Records. La sua versatilità e l’impegno costante lo rendono una figura di spicco nella scena musicale elettronica italiana.

Panda

Ermanno Mainardi, conosciuto come DJ Panda, ha iniziato la sua carriera da deejay e produttore discografico oltre 25 anni fa. La sua musica abbraccia tutte le generazioni, coinvolgendo persone dai 16 ai 50 anni. Nel corso degli anni, DJ Panda è diventato un vero evergreen.

Negli anni ’90, ha fatto ballare la gente in tutta Italia e all’estero, sia come deejay nei club più noti della Riviera Romagnola come Cellophane, Gheodrome, Ecu, Embasy, Altromondo, Cocorico, Baia Imperiale e così via, sia come produttore, con dischi di successo come “It’s a Dream”, “Dreaming of Fantasy” e il più conosciuto a livello mondiale, “My Dimension”, che ha raggiunto la 63ª posizione nella Top 100 Europea di Billboard e Music & Media. Nel 1996, ha collaborato con ITALIA NETWORK per la realizzazione di “My Dimension”, che è stato trasmesso quotidianamente su questa emittente radiofonica nazionale.

Ha partecipato a numerosi eventi europei, come la Street Parade a Zurigo e la Love Parade a Berlino.

Nei primi anni 2000, si è esibito in tutto l’entroterra dell’Emilia-Romagna in club come Cap Creus, FedExx (ex Teatriz), J & J, Hobby One, Ruvido e Villa delle Rose, offrendo un costante supporto a un genere musicale che, in quegli anni, ruotava attorno a una linea progressive house. In questo periodo ha temporaneamente abbandonato il techno/trance, ma questo genere lo ha sempre accompagnato.

Dal 2010 a oggi, DJ Panda è tornato in cima come negli anni ’90, partecipando a feste e festival in Italia e all’estero, da TUNNEL Club ad Amburgo alla Street Parade a Zurigo, da NUMBER ONE a Brescia a una collaborazione favolosa con RADIO COMPANY in Energia ’90 e 90 Festivals.

Nel 2013 è nata la consolidata coppia Dj Panda & Ricci, che ha partecipato sia insieme che singolarmente ai più importanti eventi in Memorabilia in tour al Cocoricò e in alcuni eventi firmati da Radio Company, ottenendo grande successo.

DJ Panda è stato costantemente presente nei festival e eventi più importanti in Italia come Genesis, Holi Dance Festival e Memorabilia Cocoricò. Nel 2017 è tornato alle produzioni discografiche con il singolo “Look at the World” e successivamente, insieme ai Dogz & Pigz, ha realizzato il remix del famoso “My Dimension 2k19”. Alla fine dell’anno ha rilasciato una nuova versione del suo successo più conosciuto, “It’s a Dream 2k19”, firmato da Dr. Peadcok & Dj Panda; è un vero Uptempo! Ha lavorato su molte nuove produzioni musicali nella scena Progressive Trance, firmate da Dj Panda & AxelPolo.

🎟️ Ultimissimi Biglietti Promo! 🚀 Salta la fila e risparmia! 🌟

Days
Hours
Minutes
Seconds
Biglietti Promo sold out 99%